Dawn: spunta l'alba nel paese del Sol Levante

Con un lancio globale di grande successo, la nuova Rolls-Royce Dawn è stata svelata al Salone Internazionale di Francoforte nel 2015 e oggi, Rolls-Royce Motor Cars ha annunciato l'avvio formale dell'accettazione degli ordinativi provenienti dal Giappone per il modello Drophead - massima espressione del superlusso nel mondo.

Si prevede che proprio il Giappone sarà il maggior mercato per la Dawn nella regione Asia-Pacifico, vista la straordinaria accoglienza riservatale all'esclusivo evento di anteprima a porte chiuse organizzato a Tokyo nell'estate 2015.

 

“È sempre più buio appena prima dell'alba”

 

La nuova Dawn di Rolls-Royce offre un'accattivante, attualissima interpretazione di una cabriolet a quattro posti di superlusso: esclusiva, raffinata, è l'extralusso più 'social' di sempre. Si ispira alla Silver Dawn, una celebre, rara denominazione che Rolls-Royce ha utilizzato solamente per 28 Drophead molto speciali tra il 1950 e il 1954.

Nei momenti più difficili, la citazione “È sempre più buio appena prima dell'alba” accende la speranza come un faro. Quell’oscurità del primo mattino, nella quale si immagina la presenza di fantasmi, ombre e spettri e dove si fa più viva l'angoscia, viene spazzata via dall’esplosione energizzante dei primi raggi di sole, quando ci si affaccia a un nuovo giorno e alle sue infinite possibilità.

 

Una progettazione senza compromessi regala tutto lo spazio di una vera quattro posti

 

La filosofia progettuale di Rolls-Royce ha creato un'auto che racchiude tutte le caratteristiche di artigianalità esclusiva del marchio, associate a un'esperienza di guida fluida ma tonificante.

“In Rolls-Royce, siamo orgogliosi di aver creato auto bellissime che fungono anche da contenitori di socialità”, ha commentato il Direttore di progettazione della casa costruttrice, Giles Taylor. “Volevamo evitare assolutamente il rischio di realizzare un'auto come la Dawn, che però potesse essere utilizzata confortevolmente e quotidianamente soltanto da due adulti. Nel creare la Dawn, non abbiamo accettato compromessi in fatto di comfort e lusso garantiti per quattro adulti che vogliano viaggiare insieme concedendosi il massimo dello stile”.

Gli ingegneri di Rolls-Royce hanno dedicato la massima attenzione al tetto della Dawn, che crea lo stesso ambiente silenzioso della Wraith quando è chiuso e si apre e richiude in soli 20 secondi circa fino a una velocità massima di 50km/h. L'obiettivo, ottenuto con una particolare configurazione della capote in tessuto, era creare la cabriolet più silenziosa oggi disponibile. La ricerca della massima silenziosità si ritrova in tutti gli aspetti costruttivi del tetto, e per estensione, della nuova auto. Il team ingegneristico di Rolls-Royce ha perfino inventato una frase per descrivere l'obiettivo progettuale del meccanismo di comando del tetto: Balletto Silenzioso.

Il tetto completa un design raffinato e sensuale e si conferma la più lunga capote mai utilizzata in un'auto cabriolet dopo quella della Rolls-Royce Phantom Drophead Coupé.

 

Una scultura in movimento

 

La nuova Rolls-Royce Dawn si distingue dalle compagne di scuderia per l'80% di pannelli di carrozzeria progettati esclusivamente per questo modello. Dawn, l'attualissima Drophead di superlusso a quattro posti, rappresenta l'evoluzione del linguaggio progettuale di Rolls-Royce e si propone un obiettivo preciso: realizzare un'auto sempre incantevole, sia a tetto chiuso che scoperta.

Con il tettuccio abbassato la Rolls-Royce Dawn ha una sensualità ancora più decisa. Dal fianco, l'accentuata inclinazione del parabrezza, il profilo a stampa che scorre al di sopra dei fianchi posteriori, insieme alla linea elevata di cintura, suggeriscono un dinamismo estremamente naturale. La stessa linea di cintura ascendente avvolge la parte posteriore dell'abitacolo, carezzandola con un effetto protettivo.

La copertura del pianale è un autentico gioiello di moderna artigianalità firmato Rolls-Royce. È rivestita con pannellatura in Canadel a poro aperto, a segnare la curvatura a ferro di cavallo del vano posteriore, mentre il legno della copertura, a scelta del cliente per rispecchiare i gusti personali, scorre con effetto “Cascata” tra i sedili posteriori e all'interno dell’abitacolo, rivestendo i pannelli interni delle portiere e invogliando proprietario e passeggeri a salire a bordo.

 

Tecnologia discreta per un piacere di guida naturale

 

Oltre agli indiscussi grandi passi avanti compiuti dal team di design Rolls-Royce nella progettazione dei modelli cabriolet con capote, la nuova Dawn introduce diverse innovazioni ingegneristiche uniche.

Nella progettazione di una cabriolet, la sfida sta nel garantire un elevato livello di rigidità torsionale in tutta la scocca, mantenendo un baricentro basso. La rigidità torsionale è essenziale per minimizzare il cosiddetto “scuttle shake” (ossia il fenomeno delle vibrazioni della struttura sullo sconnesso associato alla maggior parte delle convertibili) e per contribuire a mantenere la compostezza dinamica della vettura.

La configurazione delle sospensioni, completamente ridisegnata, determina il comportamento specifico di questa cabrio in termini di rigidità della struttura e distribuzione dei carichi, garantendo un estremo comfort di crociera con il caratteristico "effetto tappeto volante", tipico dell’esperienza Rolls-Royce.

Le informazioni provenienti dall’interfaccia multimediale aggiornata e dal sistema di navigazione vengono visualizzate chiaramente su un nuovo schermo ad alta definizione da 10,25 pollici, comandato dal controller rotante Spirit of Ecstasy. Il comando rotante Spirit of Ecstasy è dotato di un touch pad che offre la possibilità di tracciare i caratteri giapponesi con le dita.

Il nuovo software per il radar e la fotocamera, posizionati rispettivamente nella tendina del paraurti anteriore e nella zona centrale superiore del parabrezza, offrono tempi di reazione ridotti, che riguardano anche un sistema di rapido adattamento dell'impianto frenante in previsione della frenata di emergenza. Nei casi di impatto più gravi, la Dawn attiva una struttura di protezione di tipo rollover normalmente occultata dietro i poggiatesta superiori, che si estende in appena una frazione di secondo.

Nella Rolls-Royce Dawn trovano applicazione anche i più recenti sviluppi della tecnologia di illuminazione a LED. La modalità di gestione di questa tipologia di illuminazione è significativamente potenziata dalla tecnologia adattiva.

Inoltre, la riduzione automatica della luminosità dei fari abbaglianti è stata sostituita da una rivoluzionaria tecnologia anti-abbagliamento. La sicurezza della guida notturna è stata potenziata grazie al display frontale e al sistema di rilevamento della temperatura corporea.

Naturalmente, il cuore pulsante e l’anima di ogni Rolls-Royce coincidono con il collaudato gruppo motore V12 biturbo da 6,6 litri. Al motore si associa la trasmissione automatica a 8 marce con supporto satellitare, che utilizza i dati GPS per permettere alla vettura di 'vedere oltre' - superando la visuale del conducente e rendendo l’esperienza di guida della Dawn realmente eccezionale.